Il poker di integratori contro stress e diabete

Il pancreas, collocato accanto al fegato nella parte superiore dell'addome, svolge una serie di essenziali funzioni vitali. Tramite le cosiddette isole di Langerhans in particolare produce:


- l'insulina che è un ormone secreto dopo i pasti che abbassa la concentrazione di zuccheri nel sangue favorendo il loro utilizzo da parte delle cellule. Governa anche la sintesi del glicogeno (il carburante della funzione cellulare), la sintesi dei lipidi e delle proteine.
- il glucagone che è prodotto quando la glicemia si abbassa e bilancia l'azione dell'insulina. 


In chi soffre di diabete il meccanismo di secrezione dell'insulina è compromesso, ma vi sono casi in cui - a causa di diete sregolate, picchi di stress, affaticamento - il pancreas ha comunque bisogno di un aiuto.




Momocardica e Gymnema tonificano il pancreas


In più modificano la sintesi dell'insulina.


Dalla Momordica Charantia, un frutto tropicale dall'aspetto di un cetriolo, coltivato in Asia, Africa, Sudamerica, si ottengono un succo ed un estratto naturale assumibili per via orale, dalle virtù ipoglicemizzanti. In caso di disturbi pancreatici di lieve entità, accompagnati da picchi glicemici di natura transitoria, si può assumere una capsula (o un misurino di succo) una volta al giorno.


Un'altra pianta utile sia nella cura del diabete che per compensare squilibri glicemici è la Gymnema: originaria dell'India, si assume sotto forma di estratto e migliora il controllo dei livelli di glicemia nel sangue. Recenti studi confermano che questa pianta avrebbe la capacità di rigenerare le cellule pancreatiche. E' bene iniziare la somministrazione con una capsula al giorno, verificando la reazione dell'organismo (sotto controllo medico).




Dal surrene dipende la tua "resistenza"


La corteccia più esterna del surrene produce il cortisolo, secreto durante lo stress, che regola il metabolismo idro-salino (fondamentale quando fa caldo) e sintetizza alcuni ormoni sessuali, soprattutto androgeni. La parte più interna, detta midollare surrenale, sintetizza l'adrenalina e la noradrenalina, che provocano l'aumento del battito cardiaco e della pressione sanguigna, fanno dilatare i bronchi e aumentano la glicemia.
Una continua stimolazione delle ghiandole surrenali, dovuta per esempio a picchi di stress, può alterarne la secrezione e scatenare infiammazioni, allergie, calo delle difese ed intolleranze.




Per rivitalizzare gli ormoni surrenali


Prova il lievito di birra. Al surrene servono la vitamina C e del gruppo B di cui è ricco il lievito di birra (una capsula al giorno); queste vitamine vanno associate a zinco e magnesio (una bustina al dì), che migliorano la secrezione di ormoni surrenalici.


Prendi l'eleuterococco. Chi è sottoposto a pesanti carichi di lavoro o di stress che si riflettono negativamente sull'attività del surrene trarrà giovamento da una cura con l'eleuterococco; si assume in flaconcini per cicli di 2 settimane, la mattina con un bicchiere d'acqua.




tratto da "Salute naturale" Riza, n° 137

2 commenti:

Ghost girl ha detto...

...Purtroppo mia nonna se n'e' andata per colpa del diabete...Quindi penso che la prevenzione sia utilissima...continua cosi'!

Fioredicollina ha detto...

grazie mille per aver partecipato all'inaugurazione del mio blog+candy: quando vorrai passare da me sarai sempre la benvenuta! bacione ed un :-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...