Chiodi di Garofano, Olio essenziale

Nome scientifico:                     Syzgium aromaticum
Classe:                                   Dicotyledones
Ordine:                                  Myrtales
Famiglia:                                Myrtaceae
Origine:                                 Isole Comoro, Madagascar, Indonesia e Brasile

Usato fin dai tempi antichi come antispasmodico, antisettico, carminativo e anodino (leggero anestetico) per nausea, flatulenza, indigestione e dispepsia. Come espettorante stimolante per problemi bronchiali. Come rimedio per il mal di denti e come stimolante mentale.
È utilizzato come anestetico locale per il mal di denti e per il trattamento delle cavità dentali, dove danneggia la polpa ma non intacca lo smalto. Le gocce odontalgiche consistono in 25 g di clorbutolo con l’aggiunta di OE di chiodo di garofano fino a raggiungere i 100 ml. L’OE viene anche mescolato a ossido di zinco per formare un materiale da riempimento temporaneo per dentisti.
L’OE viene usato come contro irritante e carminativo e fa parte di preparazioni per la conservazione dei cibi, per la disinfestazione degli ambienti e per uso esterno nel trattamento delle degenerazioni osee, infiammazioni articolari e sinusiti.


ATTIVITÀ

Antimicrobica
L’OE è un antibatterico molto potente, anche per inalazione, a largo spettro. Si è dimostrato particolarmente efficace ad ampio raggio su 20 ceppi batterici e ha mostrato un considerevole effetto inibitorio su 25 differenti ceppi batterici. L’OE è risultato particolarmente attivo su Escherichia coli, anche se meno attivo dell’OE di timo e origano.

Antimicotica
L’azione antimicotica è più variabile, da moderata a molto forte. L’OE ha un effetto fungi statico e fungicida su infezioni micotiche delle pianta di banana.
Data l’elevata percentuale di fenoli, è ipotizzabile un’azione antivirale.

È inoltre antielmintico e larvicida

Spasmolitica e carminativa
È moderatamente spasmolitico, moderatamente antistaminico e antispastico. Assieme alla sua attività antibatterica è un carminativo molto forte. Grazie alla presenza di metil eugenolo e derivati è anestetico, antiossidante, rubefacente e stimolante del SNC.



INDICAZIONI POSSIBILI

Pelle e sistema tegumentario: usare come applicazione locale per acne, parassiti della pelle, infezioni micotiche, piede d’atleta, porri, herpes zoster.

Sistema respiratorio: una o due gocce possono essere aggiunte a dell’acqua bollente per fumigazioni/inalazioni in caso d’asma, sinusite, bronchite, difficoltà di respirazione, ansia, raffreddore, influenza. Molto utile in tutte le infezioni respiratorie, rinofaringiti, bronchite acuta, tosse convulsa, raffreddore, influenza forse anche infezioni virali. Se usato come fragranza ambientale in diffusori o bruciatori, miscelato con altri OE, può contribuire alla prevenzione delle malattie respiratorie in ambienti con malati o convalescenti. Si miscela bene con Cananga odorata, Pogostemon cablin, Jasminum app. e Santalum album. Nei pout pourri si combina piacevolmente con gli OE di agrumi. Assicurare sempre una buona ventilazione per evitare irritazioni agli occhi.

Sistema muscolo-scheletrico: si può utilizzare nelle applicazioni locali oppure nel massaggio (ma solo se molto diluito) per alleviare i sintomi dell’artrite, dei reumatismi e delle slogature.

Sistema nervoso: le inalazioni o la fragranza ambientale possono servire in caso di mal di testa da debilitazione e stress, affaticamento, letargia, astenia fisica e mentale.

Sistema digerente:  applicazioni locali diluite per mal di denti, infezioni dentali e tonsillite.

Cautele:
  • usare al di sotto dell’1% di diluizione
  • tenere lontano dalla portata dei bambini
  • evitare ogni contatto con occhi e mucose
  • non usare nell’acqua del bagno

Controindicazioni
  • non usare su bambini
  • non usare su pelle lesione

Tratto da:


Il Grande Manuale dell'Aromaterapia
Fondamenti di scienza degli oli essenziali

4 commenti:

Ale ha detto...

L' O.E. dei chiodi di garofano non lo conosco: interessante comunque!
E' il suo odore che mi disturba un po'... Grazie del consiglio.
Ale

Farfallalegger@ ha detto...

Finalmente ti ho ritrovata...Pasticciando con il template ho perso i links di parecchie persone tra cui te...
Adesso mi vado a leggere i post. Ciao cara un abbraccio

Gocce D'Aurora ha detto...

Ma ben tornata Leggiadra Farfalla... sinceramente mi ero un pò preoccupata non leggendo più i tuoi graditi commenti... quindi sono passata più volte per i tuoi Blogs e, vedendoti attiva nello scrivere, mi sono rasserenata... Un abbraccio

Sabrina Rabbia ha detto...

che buono ciao Sabrina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...